Società
 

È difficile parlare di disastri e ricostruzione quando la ricostruzione non c'è, quando i terremotati sono costretti negli alberghi o in prefabbricati dotati di televisione con Canale5 sempre acceso.

All'inizio del XIX secolo gli operai inglesi, spaventati dell'avvento della tecnica nell'industria, e preoccupati di rimanere a casa rimpiazzati dalle macchine, pensarono bene di sabotarle facendole a pezzi.

Chi può essere tanto stolto da non temere le forze distruttrici della natura? Chi tanto cieco da non trovarci tutta la bellezza del mondo? E di nuovo chi, tra gli stolti e i ciechi, è capace di tanta ingenua arroganza da poter credere seriamente che tra gli alberi, il mare, le montagne, il vento o la pioggia vi sia una cosa sola fatta per noi?...

Un premio Nobel

14.11.2018 16:12

Il 20 luglio 1969 Neil Armstrong e Buzz Aldrin atterrarono sulla superfice della Luna. Nei mesi precedenti alla loro missione, gli astronauti dell'Apollo 11 si allenarono in una remota regione desertica dell'Ovest degli Stati Uniti, simile alla superfice lunare. La zona è la patria di diverse comunità di nativi americani, e si racconta una storia -...

Clicca qui ed inizia a scrivere. Perspiciatis unde omnis iste natus error sit voluptatem accusantium doloremque laudantium totam rem aperiam eaque ipsa quae ab illo inventore veritatis et quasi architecto beatae vitae dicta sunt explicabo nemo enim ipsam voluptatem quia voluptas.