It’s an hard job

13.09.2021

Di Matteo Straccia


Quanta pazienza deve avere Dio.

Quanto tempo passato in attesa

di una nostra voce, sera dopo sera

l'atroce silenzio e poi d'improvviso

sempre e soltanto una preghiera.


Questo fa chi ama davvero, aspetta.

Se ne sta lì, né vicino né lontano

a metà strada tra presenza e assenza,

a portata di mano, cornice del vuoto,

sazio d'altrui esistenza, felice

persino d'essere dimenticato.