ULTIMI POST

Scopri per primo le novità!

Potrei fare un elogio sperticato delle biblioteche. Potrei paragonarle a dei templi, definire sacro il loro contenuto. Potrei tentare di ingraziarmi il lettore facendo ricorso a tutta una serie di cliché privi di sostanza ma molto popolari. Potrei perfino citare Benedict Anderson e le sue comunità immaginate, e sostenere con enfasi - applicandomi...

Natalia Ginzburg. Credo sia lei ad aver ispirato il libro della Sarti. Non direttamente, certo. Ma aver avuto nell'88 Carlo Ginzburg come relatore secondo me deve aver contato qualcosa . Si pensi a "Le voci della sera" o a "Lessico Famigliare": se questi due romanzi della Ginzburg non sono tecnicamente classificabili come "etnografia" è solo perché...

Subito all'inizio dell'estate i Peloponnesi e gli alleati [...] invasero l'Attica al comando di Archidamo, re dei Lacedemoni e, accampatisi, devastarono la terra. Non erano ancora passati molti giorni da quando costoro erano giunti in Attica, che la pestilenza cominciò a sorgere in Atene; si dice, sì, che essa anche prima fosse scoppiata in molte...